COLLECCHIO CORSE


Tempo di lettura: 3 Minuti

Felino (PR), 30 Marzo 2022– Mancano ancora pochi giorni e finalmente scatterà il semaforo verde su una delle serie più amate a livello nazionale, dai piloti ma non solo, ovvero l’International Rally Cup, pronto a mettere in scena il suo primo atto con il Trofeo Maremma. Collecchio Corse sarà presente.

Oltre all’evento di Follonica, in programma per i prossimi 2 e 3 Aprile, l’IRC targato 2022 conterà altri tre appuntamenti, a partire dal Rally del Taro (28 e 29 Maggio) e proseguendo con il Rally del Casentino (15 e 16 Luglio) e con il Rally Città di Bassano (28 e 29 Ottobre).

Collecchio Corse sarà della partita con due punte, a trazione completamente parmense, e ad aprire la strada ci penserà un Marcello Razzini in forma, desideroso di riscattare la sfortuna patita nella passata edizione di un campionato che lo ha visto brillare sia in occasione della gara di casa, il Taro chiuso al secondo posto assoluto, sia in uno sfortunato Casentino, rallentato da una foratura quando era in piena lotta per i quartieri nobili della generale.

Ad affiancare il portacolori della scuderia di Felino, su una Skoda Fabia Rally 2 Evo di MS Munaretto, ci sarà nuovamente Gianmaria Marcomini, riformando una coppia a dir poco storica.

Sarà la prima volta su queste strade”– racconta Razzini – “ma non sono preoccupato perchè la serenità che mi ha dato l’aver ritrovato Gianmaria al mio fianco, il risentirlo nell’interfono, non avete idea di che effetto mi faccia. Questo mi permette di concentrarmi esclusivamente sulla vettura e sulla guida. Se sarà asciutto il percorso dovrebbe essere particolarmente scivoloso. Sono tre belle speciali, tanti cambi di asfalto e di ritmo. La nostra Skoda Fabia si adatterà certamente bene e le prime sensazioni avute, a Pavia, ci fanno ben sperare per l’inizio di questo campionato. Sarà importante fare punti e non sbagliare, essendoci solo quattro gare. Grazie a tutti i partners al nostro fianco. Speriamo di partire con il piede giusto al Maremma.”

Salto di qualità anche tra le piccole del produzione con un Fabio Oppici che, dopo aver vinto il titolo di classe N2 in Coppa Rally ACI Sport di quinta zona lo scorso anno, cercherà di riscattare la sfortuna patita in quel della finale Rally Cup Italia, affiancato da Davide Pisati alle note.

Il pilota di Parma si presenterà, al primo controllo orario di questa interessante stagione sportiva 2022, al volante dell’intramontabile Peugeot 106 Rallye, in versione gruppo N.

Lo scorso anno è stato dolce ed amaro al tempo stesso”– racconta Oppici – “perchè abbiamo conquistato il titolo di zona, nella Coppa Rally ACI Sport, ma abbiamo mancato il successo nella finale, quando eravamo in piena lotta per il titolo. Quest’anno abbiamo deciso di lanciarci nell’International Rally Cup e sarà una sfida davvero importante. L’ultima volta che ho corso qui era nel 2008 ma, onestamente, non mi ricordo nulla di questa gara perchè ci eravamo ritirati subito. Il percorso dovrebbe essere bello, strade abbastanza veloci e tratti molto guidati. È naturale che puntiamo al primo posto, non possiamo nasconderci, quindi cercheremo di dare il meglio per raggiungere il miglior risultato possibile ovvero la vittoria. Grazie a tutti i partners che ci sostengono ed alla Collecchio Corse che mi segue, anche sul piano tecnico, per spingere.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.